Chi siamo

Soci Onorari
Convenzioni
Gadget
Iscrizione al club
Contatti
Raduni
MiniRaduni
Gallery
Links


Utenti on-line

6112

Utenti iscritti al web

6450

Accessi di oggi

5717

Username:

Password:

Registrati

Panoz Auto Development Company



Clicca sull'immagine per ingrandirla



La storia della Panoz parte da lontano.
Nel secolo scorso l'italiano Eugenio Panunzio emigrò negli Stati Uniti dall'Italia e, come facevano molti altri emigranti, modificò il suo cognome in "Panoz". Nel 1960 la famiglia Panoz (Eugenio si era sposato e aveva avuto dei figli) si trasferì in Virginia dell'Ovest e suo figlio, Donald, investì del denaro per aprire un laboratorio farmaceutico insieme alla moglie.
Nel 1969 Donald e la sua famiglia si trasferirono in Europa, ad Athlone, in Irlanda, per proseguire l'attività del laboratorio. Qui in Irlanda nel 1988 Daniel, il figlio maggiore di Donald, fece domanda per essere assunto alla "Thompson Motor Company" (TMC), un piccolo costruttore irlandese di automobili. L'azienda dopo qualche tempo entrò in crisi e stava liquidando tutto, dai beni immobili ai progetti in cantiere; Daniel Panoz intravide un'occasione da non perdere, e decise di comprare i diritti di un telaio ideato dal progettista Costin (che ha creato telai per vetture da gara Maserati e Lister).

L'anno seguente Daniel Panoz ha così fondato la "Panoz Automotive Development Company", con lo scopo di costruire una vettura stradale ad alte prestazioni. Usando il telaio di Costin come punto di partenza, Daniel e due ex assistenti tecnici della TMC hanno cominciato il lavoro nelle loro nuove officine fondate a circa 50 miglia a nord-est di Atlanta, in Georgia.
La loro prima vettura, costruita ancora artigianalmente, doveva seguire un dogma preciso: una Panoz non è un banale mezzo di trasporto per spostarsi da un punto A ad un punto B. Nacque così nel 1990 la Panoz Roadster, una roadster nel senso più puro del termine: un' automobile sportiva costruita per il piacere assoluto della guida ad alta velocità.

Nel 1996 un altro grande passo in avanti: da allora le Panoz non sono più state costruite su ordinazione, bensì sono realizzate in piccola serie, sempre crescente anno dopo anno.
E' il 1997, ed è il tempo della seconda Panoz, sempre spider: l' Esperante. Con essa Panoz entra a far parte stabilmente del mondo delle corse (nel 1996 era nata la divisione Racing della casa americana): nello stesso anno infatti la Panoz Esperante GTR-1 (oggi Esperante GTS) segna l'ingresso della factory americana nella 24 Ore di Le Mans. Da allora la Panoz ha partecipato a tutte le edizioni della 24 Ore, con risultati sempre molto positivi; inoltre il costruttore di Atlanta ha conquistato numerosi allori nelle gara su strada e in pista negli Stati Uniti.
Oggi la Panoz, che produce anche un coupè ad alte prestazioni, l' Esperante GT, punta a diventare il migliore costruttore al mondo di vetture in serie limitata.

Torna al commento

Sezione Storica

Modelli Alfa

 Autobus/Filobus

Interviste
Sport
Modellismo
MiniGuide
Tuning
Mercatino
Stampa/Libri
Forum