Chi siamo

Soci Onorari
Convenzioni
Gadget
Iscrizione al club
Contatti
Raduni
MiniRaduni
Gallery
Links


Utenti on-line

3901

Utenti iscritti al web

6450

Accessi di oggi

3506

Username:

Password:

Registrati








MODELLI AUTO - N° 71 Maggio/Giugno







www.modelliauto.com


Indice

pag. 4 - Lettere
pag. 6 - Filo diretto con le Case produttrici
pag. 12 - Confronto: Citroen Xsara WRC
pag. 16 - Laboratorio: Porsche Boxster rallycar
pag. 25 - Novità: die cast e speciali
pag. 40 - Concorso MA: Porsche 911 GT3 RS
pag. 54 - Lamborghini Gallardo Polizia Stradale - Look Smart 1/43




Lettere

Tra le lettere di questo numero ce n’è una di un collezionista di modelli Alfa Romeo che chiede se la riproduzione in scala della 33 stradale sia stata interesse esclusivamente della Minichamps, che ne ha curato una miniatura davvero bella e completa di cofanetto dedicato. Purtroppo (in nome della concorrenza) è l’unico modellino di questa stupenda auto... Nella risposta viene detto che probabilmente la Sun Star, proprietaria del marchio Vitesse, riproporrà le spider Alfa Romeo in catalogo.


Torna all'indice



Filo diretto con le Case produttrici

Tra le news: premiati i vincitori del concorso indetto da Modelli Auto qualche mese fa per la migliore realizzazione in scala, un’iniziativa interessante che merita un adeguato proseguimento.

In distribuzione la Fiat Panda della Brumm, un modello popolarissimo ma mai preso in considerazione dal mondo del modellismo. Ora la Brumm ha prodotto la prima serie della celebre utilitaria nelle versioni 30 e 45 ed in vari colori, e sembra che voglia arrivare anche alle serie più recenti.

Si è scatenata una lotta tra i produttori per la Maserati MC12, sin dall’uscita nelle mire delle aziende di modellismo; le riproduzioni sono attualmente 3: IXO in die cast e gli speciali di ABC e BBR.

Top Model propone la GTV 3000 che ha gareggiato nel monomarca nel 1999 e 2000, con scocca in resina e ricco di particolari in fotoincisione. Contemporaneamente è in preparazione la 6C 2500 che nel 1950 partecipò alla Mille Miglia.


Torna all'indice



Confronto: Citroen Xsara WRC







La Xsara WRC, campione del mondo rally nel 2003 e 2004, è diventata come tutte le auto da corsa vincenti un modello riprodotto in varie scale da molti produttori, talvolta in versioni differenti. È stata anche il modellino di lancio per la raccolta Rally Collection, venduto a 4 €!
Qui viene proposto un confronto tra 5 modelli 1/43: AutoArt, Solido, Norev, IXO e Vitesse. Un confronto che può essere indicativo anche per le varie aziende, dato che si possono esaminare gli standard lavorativi di ognuna. Partiamo subito dalla considerazione che non sempre pagando di più si ottiene di più... il modello più caro è di AutoArt: pagando circa 44 € non si ottiene un modello esente da errori, anzi alcuni sono più grossolani di altri, segno di scarsa documentazione. I materiali usati sono perfetti, così come le singole parti, le decals e gli interni, ma mancano cose fondamentali come la placca del rally e il numero di gara sul lunotto e un’antenna! Certo nessuno dei 5 è perfetto, anzi sugli altri si riscontrano errori diversi, come se ciascuno avesse preso in considerazione un’auto diversa... però c’è da tenere a mente che costano molto meno (16 € per Solido, circa 33 per gli altri tre).


Torna all'indice



Laboratorio: Porsche Boxster rallycar





Può capitare che i regali di Natale siano un buon motivo per spremersi un po’ le meningi alla ricerca di qualcosa di particolare. Bene, c’è chi ha risolto la questione confezionando un modellino unico partendo da un kit di comune commercializzazione: la Boxster di PIT Models è diventata da rally. Nelle pagine del servizio vengono spiegati nel dettaglio tutti i passaggi, con relative foto e addirittura il set di decals pronte per essere stampate! Vengono svelati molti trucchi del mestiere, sicuramente non noti ai neofiti, tra cui proprio il procedimento per creare delle decals personalizzate.
Questi servizi di laboratorio sono molto utili per tutti e ce ne dovrebbero essere di più sulle riviste di modellismo, alcune diventate solo asettici elenchi delle nuove uscite.


Torna all'indice



Novità: die cast e speciali





Poche pagine per le novità su questo numero, ma per noi Alfisti alcune novità succose...
Tra le die cast solo Progetto K tiene alto il vessillo del Biscione con il furgone Romeo 2 nella livrea pubblicitaria Gillette, ennesimo di una serie dedicata proprio ai furgoni pubblicitari.
Tra gli speciali troviamo la 2000 Coupè Sportiva (ABC - kit e montato), il prototipo dell’Italdesign Visconti (Bonini - montato), GTV Cup (Racing 43 Elite - montato), Giulia 1.3 (Elite Models – montato, serie limitata di 50 esemplari), 6C 2500 Sport Cabriolet Touring (Alfa Model 43 - montato), 6C 2300 Touring (FB Models – montato) e l’Abarth con meccanica Alfa Romeo 2000 (ABC – kit e montato).


Torna all'indice



Concorso MA: Porsche 911 GT3 RS





Ancora un servizio tecnico, direttamente dal terzo classificato al concorso Modelli Auto: la Porsche 911 GT3 RS in scala 1/24. L’autore è partito da un kit Tamiya della 996 stradale, applicando un transkit di Scale Production. La decorazione deriva dalla 911 che ha corso la 24 ore di Daytona, sponsorizzata da Red Bull, applicata su una vernice blu metallizzata davvero bella, ottenuta miscelando due diverse tonalità prese dal catalogo Tamiya.


Torna all'indice


Lamborghini Gallardo Polizia Stradale - Look Smart 1/43

Un’auto così eclatante non poteva non essere riprodotta in scala... la Lamborghini Gallardo, che ha destato tanto scalpore lo scorso anno quando fu presentata in uniforme della Polizia Stradale, trova una gemella 43 volte più piccola, prodotta da Look Smart. Ed è davvero una gemella quasi indistinguibile, a partire dalla linea generale ai particolari... se non fosse per un piccolo neo che le rende distinguibili: la sorellina minore ha una decorazione sbagliata, sul fianco destro del muso il cavallo alato simbolo della Stradale è “contromano”! Comunque un modellino davvero ben riuscito sotto ogni aspetto, che logicamente ha un prezzo relativo: 105 € circa per portarsi a casa la prima supercar in livrea dopo la Ferrari 250 GT del maresciallo Spatafora.


Torna all'indice

Recensione a cura di Emilius




Torna a Edicola modellismo

Sezione Storica

Modelli Alfa

 Autobus/Filobus

Interviste
Sport
Modellismo
MiniGuide
Tuning
Mercatino
Stampa/Libri
Forum