Chi siamo

Soci Onorari
Convenzioni
Gadget
Iscrizione al club
Contatti
Raduni
MiniRaduni
Gallery
Links


Utenti on-line

3642

Utenti iscritti al web

6450

Accessi di oggi

3247

Username:

Password:

Registrati








QUATTRORUOTINE - Numero 250 Marzo/Aprile 2005







www.quattroruotine.com


Quattroruotine festeggia il 250° numero, dopo oltre 44 anni di attività sempre in prima linea per orientare i collezionisti e modellisti nella sempre più ampia rosa di realizzazioni proposte dai numerosi produttori.

Indice

pag. 4 - Fatti e persone
pag. 8 - Novità
pag. 26 - Top model - Lamborghini Murciélago - Autoart 1:12
pag. 29 - Sotto la lente - Bugatti 57 SC Atlantic - Looksmart 1:43
pag. 30 - Sotto la lente - Porsche 917/10 - Minichamps 1:18
pag. 32 - Impressioni di vista - Alfa Romeo Duetto Giro d'Italia - SGG
pag. 34 - Tematiche - Le auto da rally firmate dai campioni
pag. 38 - Collezionisti - Massimiliano Caldi - Fiat 600 Multipla
pag. 44 - Manifestazioni - Borsa di Novegro
pag. 46 - Obsoleti - Land Rover - 1:43



Fatti e persone


Dopo un paio di pagine dedicate al passato di Quattroruotine (nata come Notiziario del Club delle Quattroruotine nel settembre 1960) ci immergiamo nelle ultime novità e curiosità dal mondo dei modellini. Subito un articolo riguardante la serie Minichamps "Le Glorie dell'Alfa Romeo": dopo le 6C Freccia d'oro e la Giulietta Sprint sono attesi per il 2005 altri 12 modelli. Spazio anche per le collezioni da edicola, con la presentazione della collezione Fabbri sui giocattoli di latta e dell'iniziativa De Agostini sui "100 anni d'Italia in automobile", con modelli di auto che hanno fatto la storia del nostro Paese; tra le altre (per ora) in uscita le Alfa Romeo Giulia Super, Duetto, 156 GTA e Montreal.

Torna all'indice



Novità


La Fiera di Norimberga, svoltasi tra il 10 e il 15 febbraio, ha confermato la sua importanza in campo mondiale con la presentazione in questa occasione di centinaia di novità. Ha confermato anche l'emergente tendenza di spostare il montaggio in Oriente, infatti sull'80% dei modellini si legge la desolante scritta "Made in China", giustificata dal contenimento dei prezzi e dall'abilità dei montatori orientali.
Per l'Alfa Romeo le uniche novità su questo numero sono la Giulia della Polizia della Minichamps (in ritardo di un anno sull'annuncio e con la mascherina della "1300") e la serie di diorami dedicati all'ing. Nicola Romeo dal sempre attivo club "Il Bialbero".
La Ferrari Enzo 1:18 della BBR presentata in anteprima sul numero scorso è pronta per la distribuzione al prezzo di 260 #128;. In casa Fiat novità per il restyling della Multipla (Norev 1:43), la Panda della Ixo (con fari gialli e targhe francesi... in arrivo anche la Brumm decisamente più fedele), la 1100 D (speciale della Elite Models molto curato); la Norev ha creato un bel cofanetto che affianca la Lancia Fulvia del 1965 con il prototipo della Coupè del 2003.
Tra le curiosità la riproduzione della "Lupetta" costruita nel 1949 e protagonista di un raid Reggio Calabria - Milano e la nuova serie "Playerz" di Maisto che propone supercar elaborate con enormi cerchi cromati, motori elaborati e finiture sgargianti.

Torna all'indice



Top model - Lamborghini Murciélago - Autoart 1:12





La riproduzione in scala della Murciélago è quasi indistinguibile dall'auto vera: l'Autoart ha raggiunto livelli davvero eccezionali sia come fedeltà al modello 1:1 sia come impiego di materiali e tecnologia di realizzazione. La scala 1:12 aiuta moltissimo ad esprimere queste qualità, permettendo "chicche" come il funzionamento delle maniglie delle portiere e delle sospensioni, lo spoiler inclinabile, i pistoncini che tengono in posizione aperta cofani e porte, ma anche la splendida riproduzione in pelle e tessuto dei sedili. Tutta questa qualità ha ovviamente un prezzo, anche se forse è un po' eccessivo: 420 euro.

Torna all'indice



Sotto la lente - Bugatti 57 SC Atlantic - Looksmart 1:43


Scelta sicuramente particolare e azzeccata per la Looksmart, che ha prodotto un'accurata realizzazione in scala 1:43 della Bugatti 57 SC Atlantic del 1936, risultata leggermente sproporzionata ma fedele e molto bella grazie anche alla verniciatura ottima e ai numerosi particolari in fotoincisione.

Torna all'indice



Sotto la lente - Porsche 917/10 - Minichamps 1:18


Nel 1972 la Porsche schierò un'evoluzione della 917 nei campionati Interserie e Can-Am. La Minichamps ha prodotto due versioni in scala 1:18 di questa auto da corsa, curando in modo particolare la riproduzione del motore, completo del doppio turbo, collettori, ventola di raffreddamento e cavi, e rendendolo perfettamente apprezzabile tramite l'eventuale asportazione del cofano motore. Anche la parte esterna è ben realizzata, le scritte sono quasi totalmente in tampografia e la verniciatura è ottima. Meno curata la parte "tecnica": l'angolo di sterzo è asimmetrico e le sospensioni sono fisse.

Torna all'indice



Impressioni di vista - Alfa Romeo Duetto Giro d'Italia - SGG





Succose novità per gli appassionati di Alfa Romeo e in particolare dell'intramontabile Duetto. Dopo le numerose uscite (in fotocopia) in edicola alla mitica Spider viene reso un tributo alla sua altezza: il nuovo marchio SGG ha prodotto una serie di 6 Duetto "Osso di seppia" utilizzate nel 1971 nel Giro d'Italia. Le riproduzioni, in scala 1:24, includono tre biciclette in argento fissate sulla coda della Spider e sono disponibili in tre colori e due versioni con diversi sponsor.

Torna all'indice



Tematiche - Le auto da rally firmate dai campioni


In mostra un'invidiabile collezione di modelli in scala 1:18 di auto da rally, con le basi firmate dai rispettivi piloti. Appartiene ad un giornalista, Alessandro Rigatto, che ha la fortuna di poter avvicinare i grandi specialisti delle corse su asfalto e sterrato, spesso preferite a quelle su circuito perché più spettacolari e soggette a colpi di scena.

Torna all'indice



Collezionisti - Massimiliano Caldi - Fiat 600 Multipla


Massimiliano Caldi è un direttore d'orchestra con la passione per la 600 Multipla, la prima monovolume che ottenne enorme successo contribuendo a motorizzare l'Italia. La sua collezione iniziò con un giocattolo di latta comprato negli anni '70 ed ha visto man mano aggiungersi nuovi pezzi (tra cui molti obsoleti) fino ad arrivare al considerevole numero di 150 esemplari più l'auto vera, che il signor Caldi considera il pezzo più bello.

Torna all'indice



Manifestazioni - Borsa di Novegro


L'edizione del 19 dicembre della consueta e famosa borsa scambio di Novegro ha visto la partecipazione di centinaia di espositori ed è stata visitata da molte persone, che però hanno mostrato una considerevole attenzione ai prezzi, indice di un maggiore interesse e "istruzione" in questo campo.

Torna all'indice



Obsoleti - Land Rover - 1:43


Il mondo degli obsoleti offre spesso riproduzioni insolite e sorprendenti, nel caso delle Land Rover possiamo trovare di tutto e di più: da giocattoli di plastica a "gift set" molto complessi e ricercati, soprattutto per la natura del fuoristrada, che era spesso abbinata ad animali della foresta, ma anche al trasporto di cavalli, aerei leggeri o missili teleguidati.

Torna all'indice
Recensione a cura di Emilius




Torna a Edicola modellismo

Sezione Storica

Modelli Alfa

 Autobus/Filobus

Interviste
Sport
Modellismo
MiniGuide
Tuning
Mercatino
Stampa/Libri
Forum