Alfa Romeo, mai più Giulietta: termina la produzione a Cassino




Alfa Romeo Giulietta è una delle vetture di maggiore successo del Biscione, pare che però la sua vita sia giunta al termine.

Circolano differenti notizie sul web che parlano di un possibile addio alla Giulietta, che potrebbe giungere molto presto alla fine dei suoi giorni. La produzione della celeberrima berlina infatti potrebbe terminare entro la fine del 2020, si tratta di vociare o è la verità? Se davvero dovremo dire addio a Giulietta, allora significa che il Biscione ha deciso di puntare praticamente tutto su Alfa Romeo Tonale, il futuro crossover che abbiamo visto per la prima volta durante il Salone di Ginevra lo scorso mese di marzo e che dovrebbe essere distribuito a partire dal 2021.

Entro la fine del prossimo anno infatti dovrebbe iniziare la produzione presso lo stabilimento di Pomigliano, come già anticipato. Nonostante i vari aggiornamenti e il grande nome del brand, purtroppo le vendite di Alfa Romeo non sembrano riprendersi, negli ultimi mesi la Giulietta in particolare ha registrato un calo nei numeri, le modifiche apportate e la voglia di rinnovarla da parte della Casa non bastano più. L’auto probabilmente sente anche il peso degli anni, che ormai sono dieci.

Oltretutto l’intero segmento delle berline compatte è in crisi in Europa, i suv e i crossover sono oggi i modelli più amati sul mercato. Non ci sentiamo comunque di escludere che potrebbe arrivare in futuro una nuova versione di Giulietta, un’erede, come pare potrebbe arrivare per la MiTo, che ormai è fuori produzione, nonostante il discreto successo ottenuto, soprattutto tra gli automobilisti più giovani.

Nel 2009 Alfa Romeo lanciò la Giulietta con l’intento di contrastare quella che ai tempi era praticamente la regina del segmento C, e forse lo è ancora, la Volkswagen Golf, auto che tutti conosciamo, una vera icona. Sono passati quindi dieci anni, decennio in cui la Casa del Biscione avrebbe dovuto rilanciarsi più forte che mai sul mercato, ma pare non sia andata proprio così, almeno fino ad ora.

Non dimentichiamo comunque che, nonostante gli ultimi periodi bui, Alfa Romeo Giulietta è stata una vettura di successo. Oggi il trend dei suv e dei crossover ha fatto passare in secondo piano le berline, quindi anche la Giulietta, complici i suoi dieci anni, ha diminuito di molto i numeri di vendita. Tanti i riconoscimenti ricevuti comunque nel tempo, soprattutto per il design firmato dal team con a capo Lorenzo Ramaciotti.

Dopo i vari restyling subiti da Alfa Romeo Giulietta nel 2013, nel 2016 e l’ultimo anche quest’anno, pare che il prossimo anno sia l’ultimo per la berlina di Arese, probabilmente a Cassino, al suo posto, verrà realizzato il nuovo suv di Maserati.


Fonte: virgiliomotori.it

info@alfasport.net | Privacy | copyright club alfa sport 2019 |