Chi siamo

Soci Onorari
Convenzioni
Gadget
Iscrizione al club
Contatti
Raduni
MiniRaduni
Gallery
Links


Utenti on-line

16481

Utenti iscritti al web

6433

Accessi di oggi

9352

Username:

Password:

Registrati

Alfa Romeo Tonale, la parola ai designer: "Nata pensando alla GT Junior"




Il debutto al Salone Internazionale dell'Automobile di Ginevra della concept car del primo SUV compatto ibrido plug-in di Alfa Romeo - la Tonale - ha acceso i fari sul nuovo corso del design Alfa Romeo, pieno zeppo di richiami storici ai modelli pi famosi della casa. Sono loro che parlano di "Meccanica delle emozioni", di "Bellezza necessaria", di come lo stile alla fine influenzi l'anima stessa di un'auto.

"Il linguaggio della bellezza tipico del Biscione" lo hanno chiamato i designer, convinti di aver fatto una sintesi tra il prezioso heritage del marchio e un'anticipazione di nuovi canoni. Di certo la Tonale inaugura un nuovo modo di concepire le auto, di riscoprire il passato per reinterpretare il futuro.

Insomma, una specie di manifesto dell'Alfa Romeo che verr. E che quindi merita approfondimento. La parola quindi al centro Stile.

"Le forme della Tonale - spiegano infatti i designer - sono proiettate al futuro: le sue dimensioni compatte racchiudono l'unicit del design italiano e lo stile originale e moderno tipicamente Alfa Romeo, in una sintesi tra un heritage prezioso e l'anticipazione di nuovi canoni. Alfa Romeo racchiude l'essenza dell'arte e della scultura italiane, attraverso l'esperienza senza tempo della manualit artigianale. Tonale si ispira alla bellezza e alle nuance delle forme umane, cos come al movimento della luce, che richiama linee e volumi puri".

E i riferimenti storici?

"Nel suo design - continuano al centro stile - ricorrono stilemi entrati nella storia di Alfa Romeo e ne diventano manifestazione tangibile, grazie a un'esecuzione che suscita un approccio moderno alla nuova anatomia Alfa Romeo. Un elemento che richiama la tradizione del DNA di Alfa Romeo la ruota "teledial": il design del cerchio da 21" di Tonale richiama questo concetto del "disco telefonico" attraverso una struttura architettonica leggera, che presenta una realizzazione pulita e di grande impatto del tema circolare. Questa scelta di stile risale agli anni 60, quando divenne il vanto dell'iconica 33 Stradale".

"Il design distintivo del cerchio di Tonale - continunano i designer - viene inoltre esaltato dall'assoluta armonia con l'esclusiva configurazione di pneumatici Pirelli. Sulla fiancata si avvicendano volumi pieni ed eleganti propri di vetture apparentemente lontane per generazione e tipologia, che richiamano le qualit cariche di fascino delle forme pure della Duetto o della Disco Volante Spider, mentre la "Linea GT" di Tonale reinterpreta la sensazione di tensione e sicurezza della pluripremiata GT junior. L'anteriore ripropone l'inconfondibile "Trilobo" e il suo distintivo "Scudetto" Alfa Romeo che funge da punto di forza centrale, indirizzando la velocit e la fluidit che pervadono Tonale".

"Ad accompagnare questo iconico elemento e a completare la monografia sul frontale troviamo la fanaleria anteriore "3 pi 3" che evoca lo sguardo fiero tipico di SZ e Brera. Il posteriore di Tonale viene impreziosito e ingentilito da un lunotto avvolgente e completato nella parte superiore dall'ala sospesa che ne esalta la continuit con il tetto trasparente. Come per ogni Alfa Romeo, il design caratterizzato da un tocco distintivo: i fanali posteriori ricordano un segno grafico piuttosto che un elemento ottico di illuminazione, una sorta di firma luminosa nata direttamente dalla mano dell'artista".

All'interno, il concetto pi o meno lo stesso, anche se l'abitacolo concepito in funzione del guidatore e per ospitare comodamente i suoi passeggeri. Un mix di ergonomia e design che usa i materiali in modo strategico. Bellissimo, a proposito, il volante che trovate qui sotto. E' talmente riuscita l'intuizione di un "calice" cos profondo, come quello delle Alfa pi spettacolari, che viene da chiedersi: "Possibile nessuno ci abbia mai pensato prima?".

"Gli interni di Tonale - spiegano infatti i designer - suscitano forti emozioni amplificate dal contrasto tra i preziosi materiali: come la fredda solidit dell'alluminio combinata al calore e alla morbidezza della pelle e dell'Alcantara. All'interno si trovano pannelli traslucidi e il tunnel centrale retroilluminati; sul tunnel trova perfettamente la sua sede uno degli elementi essenziali di Alfa Romeo, il DNA, il selettore di modalit di guida. Gli interni di Tonale offrono un'esperienza inclusiva con dettagli solitamente riservati ad allestimenti esclusivi; l'abitacolo immersivo, accogliente e dotato delle caratteristiche di dinamicit apprezzate da coloro che amano guidare".


[ucenter][/center]

Fonte: repubblica.it

Sezione Storica

Modelli Alfa

 Autobus/Filobus

Interviste
Sport
Modellismo
MiniGuide
Tuning
Mercatino
Stampa/Libri
Forum