Chi siamo

Soci Onorari
Convenzioni
Gadget
Iscrizione al club
Contatti
Raduni
MiniRaduni
Gallery
Links


Utenti on-line

15220

Utenti iscritti al web

6342

Accessi di oggi

1677

Username:

Password:

Registrati

Alfa Romeo bollente a Sakhir, Borković trionfa in Gara 2




Seconda vittoria consecutiva per l'Alfa Romeo Giulietta TCR, che grazie a Duan Borković trionfa in Gara 2 della TCR International Series in Bahrain.

Dopo Davit Kajaia in Georgia, nella caldissima Sakhir la volta del serbo di festeggiare il primo successo in carriera e a regalare un'altra gioia alla vettura del Biscione costruita dalla Romeo Ferraris.

Il ragazzone della GE-Force si imposto sfruttando al meglio la partenza dalla prima fila della griglia invertita per involarsi verso la vittoria, mentre alle sue spalle gli avversari restavano indietro coinvolti in bagarre ruota a ruota davvero emozionanti.

Il podio viene completato dai concorrenti della Craft Bamboo Lukoil, James Nash ed Hugo Valente, che con le rispettive SEAT Len TCR hanno tagliato il traguardo in volata davanti alla Volkswagen Golf GTi TCR di Jean-Karl Vernay (Leopard Racing) e alla Honda Civic Type-R TCR di Roberto Colciago (M1RA).

Per Valente si tratta del secondo podio del weekend dopo quello centrato ieri in Gara 1, mentre Vernay conquista i punti che gli consentono di issarsi in vetta alla classifica piloti.

Sesto Ferenc Ficza, che con la SEAT Len TCR della Zele Racing scattava dalla pole position, ma stato risucchiato dal gruppo in pochi giri. L'ungherese comunque stato bravo a resistere agli assalti portatigli da Pepe Oriola (Craft Bamboo Lukoil), in rimonta dopo una partenza non impeccabile, al contrario di Attila Tassi, arrivato in scia alla SEAT Len TCR dello spagnolo.

Il ragazzino della M1RA era stato un fulmine al via portando la sua Honda Civic TCR al comando gi alla prima curva, poi ha perso terreno man mano che la gara proseguiva e sul traguardo ha avuto la meglio in volata di uno Stefano Comini con il sangue agli occhi.

Il Campione in carica stato costretto ad una furibonda rimonta dalla 14a piazza dello schieramento, ma con una Audi RS 3 LMS TCR visibilmente in difficolt, solamente riuscito a portare a casa un paio di punticini. Un peccato perch lo svizzero della Comtoyou Racing le ha provate davvero tutte, con staccate al limite e sportellate ad ogni curva, ma non ha raccolto quanto seminato e questo fa ancor di pi riflettere su un BoP molto penalizzante per l'Audi in confronto alle altre vetture.

Completa la zona punti Gianni Morbidelli, che con la Volkswagen Golf GTi TCR della WestCoast Racing ha regalato spettacolo battagliando per met gara con Comini, mentre restano a bocca asciutta Pierre-Yves Corthals (DG Sport Comptition, Opel Astra TCR) e Michela Cerruti con l'altra Giulietta della GE-Force, comunque brava a mantenere il passo del gruppetto davanti a lei.

Chiudono la classifica la Opel Astra TCR di Mat'o Homola (DG Sport Comptition), ancora in difficolt sul passo gara dopo le belle qualifiche, e la SEAT Len TCR di Duncan Ende, con lo statunitense della Icarus Motorsport ancora indietro rispetto agli altri piloti della categoria.

Sfortuna nerissima, invece, per Davit Kajaia: il pilota della GE-Force ha combattuto a lungo per un piazzamento in Top5, ma nel corso dell'ultimo giro la sua Alfa Romeo Giulietta ha accusato una perdita d'olio e il georgiano della GE-Force stato costretto ad alzare bandiera bianca per la seconda volta di fila.

Giacomo Alto ha completato una tornata appena a causa di un problema tecnico che ha bloccato la seconda Volkswagen Golf GTi TCR della WestCoast Racing a lui affidata.


Ne stiamo discutendo nel nostro forum!
qui


Fonte: it.motorsport.com

Sezione Storica

Modelli Alfa

 Autobus/Filobus

Interviste
Sport
Modellismo
MiniGuide
Tuning
Mercatino
Stampa/Libri
Forum